Reportage di matrimonio

Le foto di un matrimonio non sono un’arida sequenza di immagini di festa ma il racconto di un giorno indelebile. Quando vengo ingaggiato da due sposi come fotografo per il loro matrimonio sento forte questa responsabilità: regalargli un reportage unico, con personalità ma che rispetti i loro gusti.

Se vuoi, puoi dare subito un’occhiata ad alcuni miei lavori, poi continuiamo a parlare.

Matrimonio in Voliera a Roma

Matrimonio al Grand Hotel Tritone in Costiera

Matrimonio al Borgo di Tragliata

Matrimonio a Tuscania - Abbazia Di San Giusto

Servizio di Coppia a Burano

Matrimonio a Bracciano - Tenuta San Liberato

Engagement a Roma

Servizio fotografico di coppia a Londra

Matrimonio tra le vigne di Cincinnato Wine Resort

Matrimonio alla Chiesa delle Suore Francescane

Matrimonio a Roma - Villa Appia Antica

Engagement Shooting a Milano

Matrimonio al Vecchio Borgo di Grottaferrata

Il fotografo di matrimonio, un professionista che sa come raccontare la tua storia d’amore

Faccio da molti anni questo lavoro e conosco molto bene l’ansia con cui le coppie iniziano a guardarsi intorno per trovare il fotografo che immortali il loro giorno speciale. È giusto, è sacrosanto. Il matrimonio è un appuntamento unico e il fotografo scelto ha nella sua macchinetta una responsabilità enorme: tradurre in immagini una storia d’amore. E deve farlo rimanendo fedele ai protagonisti, al loro carattere e ai loro gusti.

La consapevolezza di questa emozione, nel tempo, ha modificato il modo con cui mi approccio a questo lavoro. Tengo sempre bene a mente l’idea che sto entrando nella vita di una coppia, nella vostra vita! Lavoro con i sentimenti e confeziono ricordi che saranno eterni. Una grande responsabilità ma anche una bellissima sfida.

Il Reportage di Matrimonio, un racconto emozionante

Il Reportage di Matrimonio è esattamente la versione fotografica di un racconto o di una fiaba. Perché il giorno del vostro matrimonio è proprio questo: una storia meravigliosa! È per questo che mi piace parlare di reportage e non amo la definizione di servizio fotografico, soprattutto se associata al matrimonio. La parola “servizio”, infatti, appartiene ad una concezione fotografica per me ormai superata, una collezione di immagini degli sposi e degli inviati, più o meno creative, tenute insieme solo dall’album rilegato in pelle.

In un reportage di matrimonio, invece, c’è un complesso lavoro di ricerca e studio, per far emergere tutto ciò che rende speciale una storia d’amore: caratteristiche, fragilità, punti di forza. Un lavoro che costruiremo insieme, passo dopo passo.

Il nostro primo appuntamento

Se quello che vi ho raccontato fino ad ora vi piace, vi interessa, potete contattarmi, così avremo modo di conoscerci meglio e magari di fissare un nostro “primo appuntamento”. Qui trovate tutti i miei riferimenti.

Il primo incontro tra il fotografo e gli sposi e molto importante. Perché non è solo il momento per far vedere i propri lavori e accordarsi sui termini del reportage fotografico, ma è l’occasione per conoscersi e cominciare a instaurare, fin da subito, un rapporto più confidenziale. È fondamentale entrare in sintonia e capirsi. Vi avviso, mentre sfoglierete le mie foto vi guarderò per vedere le vostre reazioni, perché questo mi permette di sapere molto su chi ho davanti. Ovviamente, se non siete di Roma, una videochiamata andrà benissimo.

Il giorno del matrimonio

Ve lo dico subito: il giorno del matrimonio sarò la vostra ombra, ma con discrezione. Il racconto fotografico inizierà dalla preparazione di voi sposi. È un momento molto intimo che è mia premura rispettare totalmente. Nel reportage mi piace inserire diverse foto di questa fase, dai dettagli fino all’uscita da casa, con un flusso molto naturale.

La cerimonia di nozze è, ovviamente, uno dei momenti chiave di tutto il racconto, sia essa religiosa o civile. Vi sarò accanto, per cogliere l’emozione nei dettagli più intimi, senza disturbare. Ci sarò, ma voi non mi vedrete, ve lo posso garantire.

All’uscita dalla celebrazione, poi, andremo a scattare le foto di coppia, forse il passaggio più atteso di tutto il reportage fotografico. Sarà una vera passeggiata, il primo momento in cui riuscirete a stare da soli dopo aver vissuto l’emozione del rito. L’occasione ideale per confrontarsi, ridere, liberarsi dalla tensione accumulata e godersi a pieno quegli attimi indimenticabili.

Infine, il ricevimento, l’ultima grande tappa della giornata. Sarete ormai ufficialmente sposi, e verrete risucchiati dalla grande festa. Parenti ed amici vi assorbiranno completamente, dal brindisi iniziale fino al lancio del bouquet. Il mio obiettivo è quello di raccontare tutto, lasciandomi trasportare dalle emozioni del matrimonio stesso. Brindisi, risate, scherzi, balli, baci. Rimarrò sempre a disposizione ma non interferirò mai con voi. Vi girerò intorno, a cercare tutta la naturalezza e la bellezza di quello che vivrete.

L’editing delle foto e la consegna del lavoro

Al termine del matrimonio, la prima cosa che faccio è il backup su tutti i miei dispositivi di archiviazione. Il matrimonio è un evento unico ed irripetibile, devo essere sicuro di non perdere neanche un file.

Il lavoro grosso, per me, arriva al rientro nel mio studio. Mi occupo personalmente della selezione delle foto e dell’editing di ogni singolo scatto. Ci metto qualche giorno ed è una fase davvero importante. È in questo momento che i miei scatti prendono vita. Vengo assorbito dalle emozioni vissute quel giorno e questo mi dà spunto e creatività per tutta la post produzione fotografica.

Terminato l’editing del matrimonio, passo al confezionamento delle foto. Anche in questo caso, faccio tutto in prima persona. Ogni anno mi piace creare qualcosa di nuovo che rispecchi la mia filosofia di lavoro e che lasci agli sposi una parte di me.

Frequently Asked Questions

Descrivetemi i dettagli del vostro matrimonio, mi aiuterete a realizzare un preventivo creato apposta per voi

Raccontiamo insieme la vostra storia